Cerca nel sito
Cerca nel sito
Ricerca avanzata
Registrati per accedere ai servizi
o inserisci il nome utente e la password per accedere ai contenuti riservati
  
Nome utente:   
Password:   entra
 Home
 Chi siamo
 Dove siamo
 Servizi
 Software HR
 Preventivo
 Lavora con noi
 Contattaci
 Ricerca
27-02-2020 - Beneficiari reddito di cittadinanza: false o omesse informazioni e sequestro della carta di pagamento
27-02-2020 - Pubblicato in GU il decreto MEF di sospensione dei versamenti/adempimenti tributari per i contribuenti colpiti da coronavirus
27-02-2020 - INAIL: misure urgenti di contenimento del contagio e informativa sulla salute e sicurezza nel lavoro agile
27-02-2020 - Illegittimitā del licenziamento disciplinare e carenza di motivazioni nella lettera di contestazione
27-02-2020 - Crisi aziendale e legittimitā del licenziamento per GMO
27-02-2020 - Recesso del rapporto di lavoro e del vincolo associativo nelle cooperative: i chiarimenti del MiSE
27-02-2020 - Previste attivitā di manutenzione programmata sui portali istituzionali del Lavoro
27-02-2020 - ARTIGIANATO: siglato l'ACC interconfederale a sostegno dell'utilizzo degli strumenti della bilateralitā per il covid-19
27-02-2020 - TFR: definito dall'ISTAT il coefficiente di gennaio 2020
27-02-2020 - Lavoro agile e regime derogatorio in zona rossa: i chiarimenti della Fondazione Studi CdL
26-02-2020 - Erogato l'importo Una tantum ai dipendenti delle Imprese di Viaggi e Turismo (Fiavet - Confcommercio)
Stampa l'articolo
Avvisi ai Clienti
Gentili Clienti,

Vi riportiamo qui di seguito un importante Avviso pubblicato dall'INPS

L’INPS informa i cittadini che si sono verificati nuovi tentativi fraudolenti attraverso l’invio di email con contenuti apparentemente attribuibili all’Istituto.

Nello specifico le segnalazioni pervenute riferiscono di una email, inviata attraverso diversi indirizzi di posta certificata (PEC) non appartenenti all’Istituto, che avvisa di presunte irregolarità nel versamento di contributi. Il testo della email si conclude con l’invito a cliccare su un link per accedere al dettaglio delle dichiarate irregolarità dal quale non si accede, in realtà, a nessun indirizzo ufficiale dell’INPS. Anzi è possibile che il link rimandi a un qualche sito dal quale verrebbe automaticamente scaricato del software maligno (malware) pertanto si consiglia di non cliccare sul link che compare nella email.

L’Istituto ricorda a tutti i cittadini di non dare seguito a richieste ambigue che arrivino via email e che l’unico link per accedere alle informazioni, ai servizi e alle prestazioni dell’Istituto è: www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx.

Gli elenchi degli indirizzi di PEC utilizzati dalle strutture INPS sono disponibili sul Portale.

 



Studio Marini all rights reserved
Centro Direzionale Argonauta - Viale Ostiense, 131L - 00154 Roma
PIVA: 10300280582

Orario ufficio: 9.00 - 13.00, 15.00 - 18.00
tel. +39. 06.833.61.880 - 881 - 882
Privacy e Utilizzo dei Cookie